La Società Internazionale di Reflecting SIR

Nel mese di febbraio 2002 Guido Pesci presenta il Reflecting®, la nuova disciplina da lui elaborata, e il Reflector®, lo specialista che la esercita. Due nomi, reflecting e reflector, che protegge con marchi internazionali registrati.

Dopo due mesi dalla presentazione, il 10 aprile, con un gruppo di collaboratori costituisce la SIR-Società Internazionale di Reflecting® con sede a Firenze, momento in cui viene eletto alla presidenza il dott. Simone Pesci.

Dallo Statuto della Società si legge:

Art.1 – Principi scientifici e formativi

Il Reflecting ® è una scienza che studia come aiutare l’individuo a riflettere su di sé, sul proprio essere e sul proprio esistere, utilizzando prevalentemente le proprie risorse personali. Un’esperienza interiore rivolta a sviluppare nella persona una profonda comprensione di se stessa, la coscienza, e la padronanza di sé, a destare ed organizzare l’azione della volontà, agevolare lo slancio vitale, dominare le circostanze, vincere gli ostacoli e promuovere l’armonia con se stesso e con gli altri. L’aiuto alla riflessione viene favorito dal Reflector®, colui che non fa né insegna. Per la conoscenza delle leggi e del valore di ogni segnale informatore che regola le relazioni umane, il reflector sa ricevere ed accogliere, e offrire all’uomo idonee sollecitazioni alla riflessione. Egli stimola la persona ad avvertire in sé le contraddizioni, la consapevolezza delle motivazioni che determinano le scelte, a maturare autonomamente, raggiungere nuovi equilibri, innalzare l’edificio della propria personalità e promuovere lo sviluppo di abilità rivolte a stabilire validi rapporti interpersonali. Una relazione di aiuto, quella del reflector, condotta con l’abilità professionale che lo distingue, diretta ad appagare il bisogno che la persona ha di muoversi nella propria interiorità, di conoscere e discernere ogni aspetto dell’universalità che le appartiene e che la porta al peculiare regno della conoscenza di sé. L’individuo, accompagnato dal reflector, accorda a se stesso, nello sfondo dei propri desideri, il superamento dell’oscillazione tra permanenza e mutamento, converte gli atteggiamenti di rinuncia e di rassegnazione in atteggiamenti costruttivi, muovendo nella direzione della coerenza. Questa scienza, ispiratrice di nuovi modelli di vita e di pensiero, oltre a rivolgersi al singolo e al gruppo, chiede al reflector di destare, sviluppare, organizzare nel sociale un’azione di riscatto contro i fraudolenti tentativi del persuadere e del consigliare ed estendere nella società nuove tutele alla libertà individuale, per una vita più vera e più libera.

Art. 2 – Costituzione

È costituita con Atto Pubblico la Società Internazionale di Reflecting (SIR) un’Associazione che è regolata dal presente Statuto e che si ritiene indipendente da forze politiche o partitiche o religiose e che di seguito sarà denominata semplicemente Società.

Art. 3 – Sede

La Società ha sede in Italia, Firenze, Viale Europa n. 153.

Art. 4 – Scopi

La Società ha lo scopo, esclusa qualsiasi finalità di lucro e con propria autonomia patrimoniale, di:

a) Sollecitare una sempre maggiore attenzione, attraverso l’attivazione di congressi, convegni, manifestazioni scientifiche e seminari di studio su questa scienza che si propone di studiare come aiutare l’individuo a riflettere su di sé, sul proprio essere e sul proprio esistere, utilizzando prevalentemente le proprie risorse personali;

b) Costituire l’Albo professionale dei Reflector riconosciuti dall’ISFAR, unico Istituto depositario di questa scienza e di questa formazione, oltre che depositario del marchio internazionale di Reflecting e Reflector, promuovendone il riconoscimento;

c) Promuovere e coordinare iniziative volte al riconoscimento, alla tutela e alla certificazione della professione di Reflector sia in ambito nazionale che internazionale;

d) Garantire il livello professionale e formativo dei Reflector iscritti alla Società.

e) Offrire ai Soci una specifica formazione e un periodico aggiornamento;

f) Promuovere e svolgere attività di studio e di ricerca scientifica per lo sviluppo della conoscenza e dell’esperienza professionale;

g) Istituire e gestire gruppi di lavoro, corsi di studio, di aggiornamento culturale e professionale, di formazione e di specializzazione per Università, Scuole ed Istituti di ogni ordine e grado;

H) Promuovere iniziative editoriali di libri e testi, pubblicazioni periodiche e notiziari nonché l’edicazione di contenuti divulgativi e scientifici a mezzo di floppy disk, audiocassette, videocassette o con ogni altro mezzo tecnico.

I) Per il raggiungimento dei suoi scopi e delle sue finalità, la Società potrà collaborare con Enti pubblici o privati, internazionali, nazionali o locali, movimenti o associazioni europei ed extraeuropei.

[…]

Art. 8 – Formazione

Il Reflecting risponde alle necessità di prevenzione, sviluppo e aiuto alla persona, bisogni […] che richiedono professionisti sempre più altamente qualificati. Il Reflector deve assumere abilità nel soddisfare i principi di libertà a cui si riferisce il Reflecting, per estendere la sua professione in aiuto a persone di ogni età.

La tutela della formazione per la professione di Reflector è propria dell’ ISFAR-Istituto Superiore Formazione Aggiornamento Ricerca di Firenze. Al Reflector è richiesto un aggiornamento delle proprie conoscenze e abilità professionali, i contenuti e le modalità vengono stabiliti dal Consiglio Direttivo Nazionale della SIR.

Art. 9 – Albo professionale dei Reflector

Il laureato che ha acquisito la formazione, almeno biennale, per la professione di Reflector ed ha superato l’Esame Generale, può iscriversi alla Società in qualità di socio ordinario e, contemporaneamente, all’Albo Professionale dei Reflector.

[…]”.

Le formazioni per la professione di reflector hanno avuto inizio nel 2003 e si tengono presso la Scuola ISFAR riconosciuta dalla SIR come unico Istituto formativo.

La SIR ha tenuto il suo primo convegno a Firenze l’11 ottobre 2008, con i patrocini della Regione Toscana e della Provincia di Firenze, presso il Centro Congressi City, presidente il prof. dr. Guido Pesci. Hanno seguito l’evento le emittenti televisive 7Gold, RTV38, Toscana Channel, TVR TeleItalia, Tele37, Toscana TV.

foto 3
foto 4

Junta-te a
nossa nl

bla bla bla

Please enter a valid e-mail