Essere Psicologo e Pedagogista Clinico

La Pedagogia Clinica è nata e si è sviluppata nei saperi grazie al contributo di tanti psicologi e psicoterapeuti che hanno preso parte alla ricerca già nei lontani anni ’70 e ancora oggi collaborano alla sperimentazione di metodi e strumentari, contribuendo al successo dell’iniziativa. Essere Psicologo e Pedagogista Clinico®
trova con ciò per lo psicologo e per lo psicoterapeuta la ragione di integrare con incisività il loro già grande patrimonio. Impegnati nel trovare sempre più risposte per soddisfare le diverse necessità di tante persone, potranno sicuramente trarre tesoro dalla formazione in Pedagogia Clinica, con l’utilizzo della Cyberclinica (www.cyberclinica.it), caratterizzata com’è da espressioni verbali e cinestesie organizzate sul principio della retroazione, con lo scopo di offrire alla persona l’occasione di raggiungere e assimilare nuovi equilibri, una diversa immagine di sé e maggiori abilità nelle performance. Così come è certo potranno farne buon uso della palla vibrocromatica, intessuta nel metodo TouchBall (www.touchball.it),  al fine di favorire, attraverso di essa. la coesione dinamica fra dimensione somatica e dimensione psichica e l’integrazione del principio di azione con cui si esprimono gli affetti e i sentimenti. I metodi innovativi ed esclusivi che vengono acquisiti dal Pedagogista Clinico® sono ben 24 e fra questi quasi sicuramente lo Psicologo e lo Psicoterapeuta possono trovare valida utilità di impiego, anche del metodo Tale of Sand (www.talesofsand.it), sabbia, simbolo di eterna rigenerazione, grazie alla quale nel ,modo in cui viene impiegata, i sensi diventano più vigili, i pensieri più limpidi e le esperienze più intense.
Così informati e a seguito  di ulteriori approfondimenti, lo Psicologo e lo Psicoterapeuta, in piena libertà e autonomia, potranno scegliere se integrare questi saperi alla già propria conoscenza ed esperienza.